TAURASI DOCG 2008 CAMPORE

Altre viste

TAURASI DOCG 2008 CAMPORE

Codice: TERREDORA001

Disponibilità: Non disponibile

€ 25,00

Prodotto nelle annate più favorevoli selezionando meticolosamente le uve. La macerazione sulle bucce, a temperatura controllata, si protrae per 12-14 giorni. Maturato in piccoli fusti di rovere francese per 30 mesi si affina in bottiglia per 12-18 mesi.
Caratteristiche organolettiche: Di colore rubino intenso con riflessi granati, al naso offre un bouquet ampio e complesso, intenso, con note di ciliegia, frutti di bosco, sentori speziati di viola, tabacco e note minerali. Pieno ed austero, vellutato e giustamente tannico, al palato si caratterizza con note di prugna, amarena e pepe nero. La notevole struttura lo rende estremamente longevo.


Riconoscimenti e premi


2006: 94 punti – The Wine Advocate, Robert Parker, Febbraio 2013
2006: 91 punti – Wine Enthusiast,  Febbraio 2013
2006: The International Wine Challenge 2012 – Argento
2004: 90 punti– Wine & Spirit, Giugno 2012
2004: 93 punti – Wine Advocates, Agosto 2010
2003: 5 grappoli, Duemilavini 2009
2003: 92 punti – The Wine Advocate, Robert Parker, Aprile 2009
2001: 93 punti – The Wine Advocate, Robert Parker, Febbraio 2008
2001: Decanter World Wine Awards 2006 – oro
2001: 5 grappoli – Duemilavini 2008
2001: 5 bottiglie – Guida L’Espresso 2007
2001: 90 punti – Wine Spectator, 15 Dicembre 2007
2000: 91 punti – The Wine Advocate, Agosto 2010
2000: 91 punti – Wine Spectator, 31 Agosto 2006

o

Prodotto nelle annate più favorevoli selezionando meticolosamente le uve. La macerazione sulle bucce, a temperatura controllata, si protrae per 12-14 giorni. Maturato in piccoli fusti di rovere francese per 30 mesi si affina in bottiglia per 12-18 mesi.
Caratteristiche organolettiche: Di colore rubino intenso con riflessi granati, al naso offre un bouquet ampio e complesso, intenso, con note di ciliegia, frutti di bosco, sentori speziati di viola, tabacco e note minerali. Pieno ed austero, vellutato e giustamente tannico, al palato si caratterizza con note di prugna, amarena e pepe nero. La notevole struttura lo rende estremamente longevo.

Riconoscimenti e premi

2006: 94 punti – The Wine Advocate, Robert Parker, Febbraio 2013
2006: 91 punti – Wine Enthusiast,  Febbraio 2013
2006: The International Wine Challenge 2012 – Argento
2004: 90 punti– Wine & Spirit, Giugno 2012
2004: 93 punti – Wine Advocates, Agosto 2010
2003: 5 grappoli, Duemilavini 2009
2003: 92 punti – The Wine Advocate, Robert Parker, Aprile 2009
2001: 93 punti – The Wine Advocate, Robert Parker, Febbraio 2008
2001: Decanter World Wine Awards 2006 – oro
2001: 5 grappoli – Duemilavini 2008
2001: 5 bottiglie – Guida L’Espresso 2007
2001: 90 punti – Wine Spectator, 15 Dicembre 2007
2000: 91 punti – The Wine Advocate, Agosto 2010
2000: 91 punti – Wine Spectator, 31 Agosto 2006


Ulteriori informazioni

Prodotto da Terredora
Gradazione Alcoolica 13,5%
Uvaggio Aglianico 100%
Azienda Dal 1978 Terredora ha concentrato la sua azione nella riscoperta dei millenari vitigni autoctoni della Campania: Aglianico, Fiano, Greco e Falanghina contribuendo da protagonista al Rinascimento viticolo di questa storica e straordinaria regione. Introducendo nella loro coltivazione innovazioni, conoscenze tecniche e uomini protesi a valorizzarne il futuro, Terredora ha reinterpretato, in chiave moderna, un patrimonio di cultura e tradizioni senza paragoni. Quando nel 1994 i percorsi imprenditoriali all’interno della famiglia Mastroberardino presero strade diverse, Terredora scelse di realizzare un progetto che ruotasse intorno alla centralità della vigna, dando vita ad realtà all’avanguardia. Walter e Dora Mastroberardino insieme ai figli Daniela, Lucio e Paolo, sono gli artefici di questa storia di successo.
Abbinamenti Accompagna arrosti di carni rosse, cacciagione, piatti a base di spezie, tartufi e formaggi stagionati.
Biologico No
Regione Campania

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.