RAYON BIANCO

Altre viste

RAYON BIANCO

Codice: CAVE001

Disponibilità: Non disponibile

€ 11,50
Colore: paglierino tenue con riflessi verdognoli.
Profumo: sensazioni di pera bianca si fondono a dolci sentori di glicine. Permangono delle eleganti note di fiori di montagna.
Sapore: una leggera effervescenza è preludio ad una serie di aromi riconducibili alla pera, al mango, allo zucchero filato, all’albicocca e alla mandorla amara.

o

Colore: paglierino tenue con riflessi verdognoli. Profumo: sensazioni di pera bianca si fondono a dolci sentori di glicine. Permangono delle eleganti note di fiori di montagna. Sapore: una leggera effervescenza è preludio ad una serie di aromi riconducibili alla pera, al mango, allo zucchero filato, all’albicocca e alla mandorla amara.

Ulteriori informazioni

Prodotto da Cave du Vin Blanc
Gradazione Alcoolica 12% vol
Uvaggio 100% di Prié blanc biotipi Blanc de Morgex
Azienda In passato il Blanc de Morgex et de La Salle era commercializzato dai singoli vignerons, con produzioni peraltro modeste che non garantivano una presenza costante sul mercato né una corretta divulgazione della complessiva immagine vitivinicola. Alcuni stimoli interni, quali il giusto senso di orgoglio per le proprie tradizioni e la secolare abitudine al lavoro in gruppo nei villaggi alpini, ed esterni, quale la lungimirante azione di Don Bougeat, Parroco di Morgex fino al 1971, hanno dato spunto per la creazione della “Association des Viticulteurs”. Nel 1983, a distanza di un decennio e sulle ceneri di questa, quale primo risultato della politica di sostegno e sviluppo della viticoltura valdostana attuata dalla Amministrazione Regionale, è stata fondata la Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salle, che ha successivamente preso possesso dei locali della nuova sede di Morgex, tecnologicamente all’avanguardia. Nel primo decennio di attività di vinificazione la Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salle ha raggiunto pressoché il raddoppio del numero dei soci, attualmente un centinaio, ed incrementato del 100% la propria produzione, ora quantificabile in 140.000 bottiglie annue: una ulteriore conferma del successo di un cammino intrapreso ridando vita a vigneti ormai abbandonati sulle pendici del Monte Bianco, nel desiderio di non lasciar morire una secolare tradizione dei luoghi. Certo, il dato produttivo può sembrare ridotto rispetto ad altre realtà vitivinicole, ma occorre ricordare che questo rappresenta oltre il 90% delle uve raccolte nei comuni di Morgex e La Salle, per un totale di 18 ettari di superficie, e, soprattutto, che le caratteristiche geomorfologiche del terreno presentano scarsa possibilità di espansione.
Abbinamenti Da provare con un trancio di tonno rosso. Si accompagna molto bene con una fonduta o con un risotto alle mele renette. Ottimo da gustare con una fontina o con una toma di Gressoney. Ottimo da gustare con formaggi freschi.
Biologico -
Regione Valle d'Aosta

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

Altre persone hanno contrassegnato questo prodotto con questi tag:

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.