MORELLINO 2012

Altre viste

MORELLINO 2012

Codice: BARBI004

Disponibilità: Non disponibile

€ 6,00

E' il vino più classico della maremma, la migliore espressione di quel territorio ricco di storia, cultura e paesaggi. Qui il Sangiovese è tradizionalmente denominato Morellino e ha una particolare morbidezza e ricchezza di tannini. Questa peculiarità è dovuta alla eccezionale illuminazione e all'effetto moderatore del mare che, dopo il caldo del giorno, rinfresca e rigenera le vigne con brezze più umide. Il Vivaio dei Barbi è posto su una collina di sabbie e ciottoli che si affaccia sulla valle dell'Albegna e domina il mare dell'Argentario dai suoi 250 mt di altitudine. Il Morellino dei Barbi è prodotto principalmente con Sangiovese che e il 15% di Merlot. E’ un vino equilibrato, con tannini morbidi ed un’acidità vivace. Pur avendo radici antiche, il suo gusto è moderno ed accattivante.


Analisi sensoriale - Colore: colore rosso rubino di media intensità con sfumature purpuree. Profumi: piccoli frutti rossi amalgamati con ciliegia matura, accenni di mirto e macchia mediterranea. Gusto: caldo con tannini rotondi, sapido, nerbo fresco e vibrante con note di tabacco verde nel retrogusto.

o

E' il vino più classico della maremma, la migliore espressione di quel territorio ricco di storia, cultura e paesaggi. Qui il Sangiovese è tradizionalmente denominato Morellino e ha una particolare morbidezza e ricchezza di tannini. Questa peculiarità è dovuta alla eccezionale illuminazione e all'effetto moderatore del mare che, dopo il caldo del giorno, rinfresca e rigenera le vigne con brezze più umide. Il Vivaio dei Barbi è posto su una collina di sabbie e ciottoli che si affaccia sulla valle dell'Albegna e domina il mare dell'Argentario dai suoi 250 mt di altitudine. Il Morellino dei Barbi è prodotto principalmente con Sangiovese che e il 15% di Merlot. E’ un vino equilibrato, con tannini morbidi ed un’acidità vivace. Pur avendo radici antiche, il suo gusto è moderno ed accattivante.

Analisi sensoriale - Colore: colore rosso rubino di media intensità con sfumature purpuree. Profumi: piccoli frutti rossi amalgamati con ciliegia matura, accenni di mirto e macchia mediterranea. Gusto: caldo con tannini rotondi, sapido, nerbo fresco e vibrante con note di tabacco verde nel retrogusto.

Ulteriori informazioni

Prodotto da Barbi
Gradazione Alcoolica 13%
Uvaggio 85% Sangiovese - 15% Merlot
Azienda La Fattoria dei Barbi si estende per 306 ettari tra Montalcino e Scansano. Stefano Cinelli Colombini, erede dell'antica stirpe senese presente a Montalcino dal 1352, gestisce questa proprietà di famiglia. La cantina dei Barbi con le sue 300 botti in legno e le migliaia di bottiglie di Brunello in affinamento, è aperta al pubblico da oltre 50 anni. In questo periodo oltre un milione e mezzo di amanti del vino hanno visitato le sue sale, ammirando tra l'altro la collezione di bottiglie che va dal 1870 ai giorni nostri, testimonianza di una continuità che la rende unica in Italia. I Brunelli della Fattoria dei Barbi hanno ricevuto premi in tutta Europa dalla fine dell'800, e ancora oggi ne vincono in tutto il mondo. La Fattoria dei Barbi è sempre stata una custode della tradizione, ma anche attenta all'innovazione e pioniera in ogni campo dell'enologia: è stata la prima ditta montalcinese ad esportare vini in bottiglia in Francia (1817), la prima a vendere per corrispondenza il Brunello (1832), la prima ad esportarlo in America (1962), in Inghilterra (1969) ed in Giappone (1975), ha vinificato il primo "Super Tuscan" (Brusco dei Barbi, 1969) e creato la prima grappa monovitigno (Grappa di Brunello, 1974). Negli anni 60 l'azienda è stata tra i pionieri della concimazione organica, negli anni 90 ha creato il primo "naso artificiale" per l'analisi del vino e nel 2000 è stata tra i primi ad usare la CO2 per fermentare a freddo i vini rossi.
Abbinamenti E' il vino ideale per i piatti di carni saporiti, per gli arrosti, per le “scottiglie” di cinghiale tipiche della cucina maremmana, per salumi e formaggi particolarmente sapidi. Questo vino rompe a suo modo le regole, essendo un’ottima combinazione per zu
Biologico -
Regione Toscana

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

Altre persone hanno contrassegnato questo prodotto con questi tag:

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.